Il progetto “ZERO TEMPORARY FOOD” ha la finalità di rivitalizzare un area sotto utilizzata, situata in uno dei posti più suggestivi della città di Reggio Calabria. Questo spazio si colloca al termine di quello che il poeta D’annunzio definì il ”chilometro più bello d’Italia”, caratterizzato da una consistente porzione di verde incolto e da una piccola struttura conosciuta come “Tempietto” per via della forma architettonica che ricorda quella di un tempio greco. La costruzione, mai utilizzata, si presenta in forte stato di abbandono e degrado ed è ormai fatiscente e obsoleta . Il grande potenziale dell’area è tuttavia la posizione panoramica da cui si può godere della vista che affaccia sullo stretto di Messina. Proprio dalle potenzialità inespresse dell’area nasce la volontà di offrire una seconda vita a questo spazio e di consegnarlo direttamente ai cittadini offrendo loro la possibilità di mostrare il loro talento e la loro voglia di mettersi in gioco grazie alla progettazione di co-cooking box. Coniugare così la passione per la cucina tipica della nostra terra, la sponsorizzazione dei prodotti locali e la partecipazione sociale grazie all’ausilio di un piccolo ristorante temporaneo.
La struttura abbandonata si tramuterà in un laboratorio sulla dieta mediterranea con lezioni tenute da esperti del settore e il verde incolto ospiterà orti urbani a supporto dei box e delle innumerevoli attività aggregative che il nuovo spazio sarà capace di offrire alla cittadinanza. Le postazioni di lavoro e le sale comuni saranno ospitate da container navali al fine di creare un modello replicabile in tutto il territorio nazionale per una nuova esperienza di cucina itinerante all’insegna de i principi di slow-food, agricoltura a km zero e valorizzazione dei prodotti tipici. Il progetto punta all’educazione alimentare come attività promozionale a livello locale che punti a forme di rigenerazione partecipata e alla riconsiderazione dei luoghi e prodotti che contraddistinguono la nostra terra, tutti fattori che mirano al recupero di un’identità culturale oramai frammentaria e instabile.

Un angolo della città che diventa la tua cucina, la tua cucina in un angolo della città! #zerotemporaryfood

Il progetto in un tweet
Reggio Calabria
Città
RC
Provincia
Calabria
Regione