Il progetto consiste nella rigenerazione e recupero dei “bassi”, terranei comunemente ritenuti un esempio di edilizia degradante, ma potenzialmente riqualificabile, attribuendo loro la nuova connotazione di albergo diffuso per trascorrere brevi periodi di vacanza nella città di Napoli. Si pone quindi sul mercato una nuova proposta di viaggio esperienziale che prevede il soggiorno nei terranei, la condivisione di pranzi e cene a casa degli abitanti locali e visite guidate nei luoghi non contemplati dai classici itinerari turistici. Con l’uso e la valorizzazione dei bassi si vogliono rendere questi luoghi economicamente produttivi attraverso la costruzione di un marketing territoriale. Innescando un meccanismo di imitazione delle buone pratiche, si potrà generare ricchezza e migliorare la qualità della vita. La funzione di questi locali ieri e in alcuni casi ancora oggi, è quella di casa e bottega, da qui il detto napoletano “fa casa e puteca” , in altri casi invece l’attività lavorativa si svolgeva lungo il vicolo, così da conferire agli stessi un carattere di intimità e suscitando nel visitatore la sensazione di trovarsi in una grossa e accogliente abitazione. Spesso la mancanza di spazio in queste abitazioni è risolta con l’appropriazione dello spazio immediatamente esterno al “basso”, che d’estate soprattutto diventa l’area soggiorno; così è descritto da Luciano De Crescenzo in La Napoli di Bellavista: “Chia ha vissuto per tutta la vita in una casa dove la porta d’ingresso è sempre aperta per consentire il ricambio d’aria, finisce per considerare la strada parte integrante della propria abitazione e le persone di passaggio ospiti graditi”. È proprio da questo concetto che nasce il progetto Vascitour, the guest is one of us. L’utente/viaggiatore potrà acquistare online, dal sito www.vascitour.it , la propria vacanza personalizzando l’esperienza e scegliendo tra i seguenti servizi: – pernottamenti nei “Vasci” o Bassi tipiche abitazioni napoletane; – pranzi e cene presso Abitanti Locali; – visite guidate. Il viaggiatore inizierà a vivere l’esperienza fin dal momento della prenotazione e sarà incuriosito da messaggi ed email che gli faranno assaporare piccoli frammenti di esperienza che vivrà sul territorio. Arrivato a Napoli, l’utente potrà utilizzare un’App che faciliterà gli spostamenti e i contatti con gli abitanti locali.

Rigenerazione dei “bassi”, attribuendo loro una nuova connotazione di albergo diffuso per trascorrere brevi periodi di vacanza a Napoli.

Il progetto in un tweet
Napoli
Città
NA
Provincia
Campania
Regione
www.vascitour.it
Sito web
Social accounts