Il progetto è volto all’utilizzo dell’area esterna al bene confiscato alla criminalità organizzata sito in località Croce Valanidi (RC) e assegnato nel giugno 2009 all’associazione Antigone – Osservatorio sulla ‘ndrangheta. Nell’area esterna, ove al momento esiste un giardino incolto ed inutiliazzato, si intende realizzare una nuova frontiera della progettazione per esterni: un giardino sensoriale. Tale modello propone al visitatore la stimolazione dei 5 sensi. L’olfatto sarà stimolato attraverso l’apposizione di piante aromatiche; il gusto con piante commestibili; l’udito attraverso l’installazione di casette per gli uccelli e ruscelletti d’acqua;il tatto attraverso percorsi con tipo di pavimentazione differente da percorrere scalzi e il contatto manuale diretto con le piante e i fori, la vista con l’accostamento di colori e forme contrastanti tra loro. Il progetto ha particolare valenza se si considera che ai sensi della legge 109/96, il bene confiscato deve essere destinato ad uso sociale,ritornando alla comunità e vivendo una nuova vita all’insegna della legalità. In prospettiva i beni confiscati e riutilizzati non solo pubblici ma diventano comuni. Il progetto del giardino sensoriale mira a rendere fruibile al 100{7e058c31c5163bb1cf3dd4037945fb57e12a79fb6b7a09a362fb43b4b1703812} uno stabile già utilizzato in tutte le sue parti interne (piano terra, primo piano e secondo piano) per attività artistiche, didattiche e culturali in genere. La realizzazione di tale giardino consentirà di riqualificare l’area esterna circostante il fabbricato; gli scopi di tale intervento non sono solo ornamentali, ma anche e sopratutto ludico-didattici nonchè terapeutici. Diversi studi e realtà del centro e nord italia dimostrano come sia i bambini sia disabili traggono benefici effettivi dal contatto con la natura: ortoterapia, cromoterapia, realizzazione delle prime fasi del giardinaggio, conoscenza dei fiori e delle piante sono attività che stimolano le percezioni sensoriali e aiutano a mantenere e rafforzare le capacità.

#culturability3
Riattivazione del verde attraverso il giardino sensoriale: risvegliare i 5sensi in uno spazio per tutti, in un bene comune

Il progetto in un tweet
Reggio Calabria
Città
RC
Provincia
Calabria
Regione