Rimessi in Piazza

RIMESSI IN PIAZZA si svilupperà in uno spazio oggi inutilizzato del centro storico della città di Piazza Armerina, e sarà il fulcro di un progetto di rivitalizzazione urbana e sociale che includerà attivamente la comunità locale e parallelamente coinvolgerà i flussi di visitatori, tutti protagonisti di una innovativa fruizione del patrimonio sociale e culturale della città.
La rigenerazione dello spazio scaturisce da una più attenta conoscenza della città nella forma delle sue chiese che – attuandosi tramite un processo didattico-formativo, uno tecnologico-digitale ed uno di supporto turistico – è motore della riscoperta delle radici e recupero delle identità, muovendosi incontro ai bisogni materiali e immateriali della comunità.
L’obiettivo è quello di sviluppare una nuova funzione d’uso compatibile per uno spazio dal forte carattere identitario, attualmente non utilizzato, e di restituirlo alla comunità sotto forma di spazi da condividere, dotando la città di un luogo e di un progetto culturale al servizio dell’innovazione, della creatività e della divulgazione della propria storia.
Il recupero dell’ex sacrestia della chiesa delle Anime Sante al Purgatorio è alla base del progetto culturale che si serve del processo di valorizzazione del patrimonio culturale costruito della città, le chiese parzialmente o totalmente chiuse e quindi non visitabili, come mezzo per la crescita di tutta la comunità. La tradizione storica e la comunità piazzese sono infatti legate da uno spiccato senso di appartenenza religiosa e culturale.
La facilità di comunicazione è legata all’aspetto tecnologico-digitale che conferisce originalità al progetto mediante la creazione di contenuti digitali informativi e prodotti materiali creativi. La loro divulgazione avverrà attraverso una piattaforma di musealizzazione virtuale per i primi e un mercato partecipato per gli altri. Le nuove tecnologie e le più recenti prassi operative al servizio dei Beni Culturali (tour virtuali, storytelling, modelli 3D, realtà aumentata, creazione di maquette con stampanti 3D, serious games, projection mapping, installazioni effimere) costituiscono un supporto efficace alla conoscenza e alla divulgazione della storia della città, dell’arte, dell’architettura e del paesaggio inteso nell’accezione più ampia del termine. Queste risorse costituiscono il fulcro del processo di fruizione e conoscenza della città, funzionale all’effettiva creazione di una opportunità di rivitalizzazione urbana e sociale.

#identitàculturale in un #viaggiodigitalecondiviso tra storia e architettura con un progetto di rivitalizzazione urbana #culturability3

Il progetto in un tweet
Piazza Armerina
Città
EN
Provincia
Sicilia
Regione