Red Plastic House

Red Plastic Label nasce nel 2013 come gruppo informale e diventa un’associazione culturale (Red Plastic House) nel 2014, con l’idea di creare uno spazio adibito ad una produzione culturale attenta ai concetti di Libertà, Eco-sostenibilità, Community, Copyleft e Open-source. Lo scopo finale è la realizzazione di un network globale di spazi, artisti, tecnici, critici, intellettuali, partners e fruitori che condividono l’idea di un’arte vera e libera, prodotta seguendo i criteri sopra citati.
Durante il primo anno di attività, svolta in una cascina in provincia di Pavia, iniziò a prendere forma anche la possibilità di far dialogare ambiti artistici diversi in opere di Arte Totale, nonchè l’idea di produrre una letteratura filosofico-antropologica e scientifica che fosse, da un lato, di supporto concettuale al progetto stesso e che, dall’altro, utilizzasse le esperienze artistiche come campo di analisi.
Nella nostra prima sede avviammo le prime produzioni musicali, video e di arti visive (avevamo a disposizione anche una camera oscura per lo sviluppo fotografico) e organizzammo numerosi eventi di Arte Totale.
L’assenza di fondi provocò poi una situazione di stallo: da un lato le nostre motivazioni ci spingevano a continuare, dall’altro iniziava a sorgere l’esigenza di rendere il progetto economicamente sostenibile. Fummo costretti ad abbandonare la sede e adottammo pertanto una strategia di salvataggio: produzioni itineranti, partnership con fornitori di servizi e ampia presenza in rete. Questo metodo si rivelò utile, portando il progetto ad aumentare notevolmente la rete di artisti coinvolti.
Oggi la sezione musicale, le arti visive e la sezione teatrale sono ospiti in spazi produttivi siti in Toscana e nelle Marche, mentre quella letteraria e cinematografica, ancora piuttosto acerbe, sono ancora a Pavia.
Allo stato attuale è diventato necessario avere nuovamente una sede funzionale (individuata nel comune di Campofilone), nonchè una migliore visibilità sia on line che reale; ciò garantirebbe la possibilità di attivare quella parte di progetti necessaria alla sostenibilità economica e all’esportazione del nostro modello produttivo, creando un network globale con forti radici locali.
Il nostro progetto ha sin dall’inizio puntato in alto e, senza le competenze che ognuno di noi mette quotidianamente in gioco, si sarebbe arenato facilmente; invece, da quasi tre anni, produciamo vera arte libera. Non vi sembra opportuno, oggi, puntare su di noi?

#records #visual_arts #books #indie_movies #performing_arts = #open #free #green @RedPlasticLabel + @creativecommons @linux #culturability3

Il progetto in un tweet
Campofilone
Città
FM
Provincia
Marche
Regione
Social accounts