RCM- Ragusa Cultural Mine, progetto di parco turistico culturale, si inserisce in un più ampio piano di sviluppo a livello di fruibilità urbana dell’area: un’area che è stata, e sarà ancora oggetto di numerosi interventi da parte dell’amministrazione comunale volti a riqualificarla. Il progetto si identifica in tale contesto come motore culturale e sociale, promotore di attività di diversa natura.
Si intende quindi utilizzare al meglio l’area di nostra proprietà mantenendo una certa sinergia con i progetti dell’amministrazione comunale. La location registra grandi latomie artificiali, create dall’uomo per estrarre il materiale necessario alla ricostruzione della città (rasa al suolo dal terremoto del 1693). La nostra struttura, rappresentata da un ipogeo di circa 500 mq, sarà destinata a ospitare meeting sull’arte, scultura, architettura, musica, storia dei nostri luoghi, mostre d’arte temporanee e permanenti. Lo spazio si presenta alquanto affascinante, interamente scavato nella roccia, estremamente suggestivo ed ideale per la creatività, vista l’eccezionalità delle condizioni. Il progetto che s’intende realizzare vuole far assumere all’area una forte valenza turistica e culturale che contribuirà, conservando il nesso col passato, a stimolare la creatività, assumendo il ruolo di virus d’idee positive e innovative, luogo d’incontro tra il cittadino del posto e il turista. Pertanto si vogliono svolgere laboratori, eventi, work-shop per fare conoscere il substrato artistico della città. Vi sarà la possibilità di degustare cibi e bevande tipiche del territorio. La vallata Santa Domenica è la tipica rappresentazione Iblea della civiltà della “CAVA“, dotata di piccoli corsi d’acqua all’interno di una vegetazione rigogliosa; essa diede vita all’ economia delle “fiumare”. La sua attuale configurazione si caratterizza come rappresentazione originale e difficilmente ripetibile del “polmone verde” del centro storico di Ragusa; il risultato del progetto di uno spazio immerso in un contesto naturale, opportunamente collegato col suggestivo patrimonio dell’architettura barocca ragusana (inserita dal 2002 nella World Heritage List dell’UNESCO con ben 18 monumenti ) risulterà come una perfetta fusione tra paesaggio rurale e urbano, autentica sinergia tra azione umana locale e bellezza naturale autoctona.

#culturability3 http://culturamine.wix.com/cultural-mine-1

Il progetto in un tweet
Ragusa
Città
RG
Provincia
Sicilia
Regione
Social accounts