IL BOTTONIFICIO

Il progetto, denominato BOTTONIFICIO, è un progetto culturale che prevede la ristrutturazione di un vecchio bottonificio di Piacenza per la realizzazione di attività culturali e artistiche come danza, teatro, improvvisazione, circo, convegni e mostre, con lo scopo di proporre idee e percorsi culturali innovativi. Il nome BOTTONIFICIO nasce dall’idea che, come il bottone unisce due pezzi di tessuto, così noi pensiamo di creare, con trame e spessori diversi, una grande coperta di cultura che copra e contenga tanti progetti diversi ma uniti da…un bottone.
Il BOTTONIFICIO è la seconda fase un progetto di ristrutturazione e riutilizzo, con scopi culturali, di spazi industriali inutilizzati, iniziato nel 2009 con il recupero di un capannone di mq 200 diventato il Teatro Trieste 34. Questo spazio culturale è una realtà ben consolidata con all’attivo: 7 stagioni, 45 spettacoli dal vivo (danza, teatro, improvvisazione, infanzia, visual comedy, teatro Km 0, musica acustica, ecc.), 3 laboratori di improvvisazione teatrale, 3 scuole di danza, progetti di ospitalità con giovani compagnie teatrali, laboratori gratuiti agli istituti scolastici e ai docenti presenti nel quartiere. Nel breve periodo di pochi anni si sono così “abbottonati” rapporti di collaborazione artistica e organizzativa con persone che condividono uno stesso pensiero di arte, collaborazione e socialità. A questo spazio si va ad aggiungere Il BOTTONIFICIO, spazio di circa mq 400 composto dal corpo centrale, un capannone di mq.125, e da altri spazi più piccoli. Il progetto di ristrutturazione prevede di ricavare 5 spazi multidisciplinari per sala prove, laboratori, corsi, convegni e mostre, 1 ufficio di segreteria, 1 magazzino, 1 foresteria con 10 posti letto per ospitare compagnie teatrali, di danza, artisti, performer nel loro periodo di residenza artistica presso lo spazio

il Bottonificio fa CULT………il Bottonificio fa URA…Il Bottonificio fa CULTURA #culturability3

Il progetto in un tweet
Piacenza
Città
PC
Provincia
Emilia-Romagna
Regione