Hostello delle idee è un progetto di residenza che nasce all’interno di un ex opificio industriale, in grado di offrire accoglienza per tutto l’anno a viaggiatori, turisti e curiosi, e contemporaneamente trasformarsi, 4 volte l’anno, in una Scuola per la rigenerazione urbana: una “palestra della mente” nel cuore dell’Italia centrale, dove due città, Terni e Rieti, si mettono in gioco per sperimentare nuove soluzioni e disegnare politiche di integrazione territoriale.

La proposta progettuale nasce dalla spinta bottom-up di un gruppo di lavoro misto, frutto della collisione di due recenti esperienze attive sul territorio: il progetto Next Rieti, legato al recupero di un ex fabbrica tessile, e il CAOS, uno spazio rigenerato grazie ad un’ampia offerta culturale.

All’interno di questa cornice, dove la prossimità geografica, la complementarietà delle risorse territoriali e le sfide professionali comuni hanno fatto da collante, si è sviluppato il progetto che, andando oltre il mero recupero di un immobile abbandonato, coniuga un’offerta innovativa in termini di accoglienza (un modello di economia leggera scalabile, da offrire al territorio tramite franchising) con un’offerta formativa garantita da quattro Scuole sulla rigenerazione urbana.

Il sistema di offerta si sviluppa su 2 piani, fisico e concettuale:
IL PIANO TERRA DELLA CASA ospiterà tutte le attività delle Scuole: 10 partecipanti per Scuola (selezionati tramite call aperte) impegnati in una residenza di 10 giorni, con l’obiettivo finale di sviluppare 10 proposte progettuali da attivare sul territorio. La rappresentazione delle proposte sarà parte di un archivio dinamico e interattivo visitabile al piano terra, oltre che sul web.
IL PRIMO PIANO DELLA CASA conterà 10 posti letto, da una parte in grado di accogliere tutto l’anno turisti e viaggiatori, dall’altra di ospitare con la formula della co-abitazione i 10 partecipanti delle quattro Scuole stagionali.

Il meccanismo di ricettività sarà influenzato da una nuova variabile, che collega concettualmente il piano terra con il primo: il costo del posto letto contribuirà a finanziare una delle proposte progettuali (visibili al momento della prenotazione), avanzate dai partecipanti delle Scuole e contenute in archivio.

Le proposte che non avranno raggiunto il livello di finanziamento prefissato saranno sottoposte a una commissione incaricata di scegliere come procedere per finanziarle

Chi dorme ti rigenera. All’Hostello delle idee per-notti e sostieni progetti #peoplerest#ideas don’t #culturability3

Il progetto in un tweet
Terni
Città
TR
Provincia
Umbria
Regione
Social accounts