Green Ideas ai Cantieri

L’idea progettuale mira a realizzare le condizioni necessarie per favorire l’insediamento sul territorio delle imprese sociali green legate al settore della cultura e dell’ambiente favorendo lo sviluppo di nuove occasioni imprenditoriali che vedano protagonisti soprattutto la popolazione giovanile e femminile. Grazie al sistema di business incubator gli interventi vedranno sostegno mirato allo sviluppo del capitale umano locale con le istanze strategiche di sviluppo del territorio, anticipando la risposta ad un fabbisogno formativo specialistico che caratterizzerà il territorio nel breve periodo e dalla cui valorizzazione può derivare un enorme vantaggio al territorio. L’erogazione di tali servizi e il contenimento delle spese derivante dalla condivisione dei costi e dalla realizzazione di economie di scala, fanno sì che l’incubatore d’impresa migliori in modo significativo la sopravvivenza e le prospettive di crescita di nuove start up.
L’intervento determinerà un forte impatto positivo nel mercato del lavoro attraverso lo sviluppo di nuove figure occupazionali legate all’affermazione del polo integrato dei Cantieri culturali della Zisa. L’idea progettuale prevede, inoltre, a sviluppare nuove occasioni occupazionali in grado di facilitare l’inserimento lavorativo di giovani, donne e soggetti svantaggiati che costituiscono il bacino primario di riferimento, determinando un forte impatto positivo nel mercato del lavoro. L’intervento è funzionale a promuovere i processi di crescita ed innovazione e di apertura del sistema imprenditoriale locale, rafforzare il sistema della ricerca scientifica e tecnologica e migliorare il livello qualitativo del sistema occupazionale. Si intende così collegare il mondo dei produttori di know-how ed il mondo delle imprese, nonché questo con il mondo della formazione, in modo da accelerare lo sviluppo competitivo del sistema produttivo locale rafforzando il ruolo della ricerca scientifica e tecnologica e consentendo lo sviluppo di nuove opportunità occupazionali.
Risultati attesi: creazione, nell’arco di 24 mesi, di una rete di imprese sociali verdi composta da 10 imprese di nuova costituzione che contino al proprio interno almeno il 50{7e058c31c5163bb1cf3dd4037945fb57e12a79fb6b7a09a362fb43b4b1703812} di soggetti in condizioni di svantaggio e disagio. Alle attività dell’incubatore verranno affiancati un FabLab e un Coworking, in modo da offrire un’ampia gamma di servizi per la realizzazione delle “green ideas”.

#greenideasaicantieri per favorire l’insediamento sul territorio delle imprese sociali green legate al settore della cultura e dell’ambiente

Il progetto in un tweet
Palermo
Città
PA
Provincia
Sicilia
Regione