Dynamo: accesso alla cultura

Dynamo – la Velostazione di Bologna, è un luogo di erogazione di servizi per ciclisti urbani, attivo da settembre 2015, con parcheggio bici, noleggio, riparazione, tour in bici, bar e sala d’aspetto con wi-fi gratuito e informazioni utili a turisti e cittadini. La posizione e la conformazione dello spazio suggeriscono la vocazione di spazio pubblico, a disposizione quindi non solo di chi va in bici, ma di tutti i cittadini. Fin dai mesi prima dell’apertura, il progetto ha quindi attratto interesse e risorse da parte della comunità e degli operatori culturali attivi sul territorio, ospitando tutti i maggiori festival della città (Gender Bender, BilBolBul, Bologna Design Week, roBOt, ArtCity, Future Film Festival, Cinema Ritrovato e altri). Inoltre, in quanto parcheggio, lo spazio è aperto 7 giorni su 7 per 18 ore al giorno, dimostrandosi flessibile ad ospitare eventi destinati ai target più diversi, dal turismo scolastico al clubbing alla formazione universitaria. In seguito a una convenzione stipulata con la Consulta dell’handicap, abbiamo presto realizzato la facilità di accesso dei nostri spazi anche a persone disabili a mobilità ridotta, sviluppando iniziative come tour storico-artistici e mostre accessibili, organizzate da artisti e associazioni di persone disabili ma fruite da tutti, con intento inclusivo. Eventi, mostre, e prodotti turistici si sono rivelati anche occasioni di formazione professionale sia per lo staff interno che per i tirocinanti che si sono rivolti alla nostra struttura. Intendiamo sviluppare quindi Dynamo come punto di incontro di diversità e promozione della cultura dell’inclusione, con scambio tra persone diverse, che siano turisti o cittadini bolognesi, abili e disabili, adulti e famiglie. Accessibilità della cultura dunque in triplice accezione: facilitazione nel raggiungimento dei punti di interesse con i nostri tour in bici, verso i luoghi che custodiscono l’arte e la storia di Bologna, percorsi di turismo culturale e accessibilità che valorizzano il patrimonio artistico della città e l’inclusione; ma anche accessibilità al mondo della cultura da parte di artisti emergenti, di cui Dynamo si rende incubatore tramite un sistema di proposte di eventi site specific in collaborazione con giovani artisti e organizzatori provenienti dall’Universita di Bologna; e infine accessibilità come fruizione dello spazio e dell’offerta culturale da parte di categorie svantaggiate come non vedenti e disabili, che ne siano ideatori o fruitori.

Dynamo, la prima Velostazione d’Italia, apre le porte a tour ed eventi culturali a zero barriere #culturability3 @DynamoBologna

Il progetto in un tweet
Bologna
Città
BO
Provincia
Emilia-Romagna
Regione
www.dynamo.bo.it
Sito web
Social accounts