Da forte militare a centro culturale

Siamo un gruppo informale di giovani cittadini che si occupa di organizzazione culturale e di formazione e produzione in ambito teatrale. Da circa un anno a questa parte, abbiamo collegato la nostra attività strettamente con la realtà di Forte Mezzacapo. Forte Mezzacapo è una grande struttura militare dismessa circondata da una vasta area verde. Abbiamo trovato un realtà ricca, grazie all’Associazione dalla Guerra alla Pace, che da dieci anni sta lavorando per restituire il luogo alla cittadinanza, creando e curando un Museo del lavoro contadino, la Ronda dell’arte (un percorso di 900 metri in mezzo alla natura con opere d’arte donate da artisti); un roseto antico e un frutteto con piante autoctone rare; nonché alcuni eventi e corsi durante il corso dell’anno.
In questo periodo, la nostra attività si è concentrata all’interno di un capannone, che abbiamo adibito a teatro applicando il parquet e inserendovi un palchetto. Così nasce il Teatro di Marzo, uno spazio connotato da una storia resa evidente per le scritte nazi-fasciste sui muri, storia il cui significato ci piace capovolgere con un presente di eventi culturali, spettacoli e laboratori teatrali. Il progetto di gestione del forte si trova ora di fronte alla sfida di valorizzare le attività già in essere, dare continuità alle attività teatrali, fare diventare il forte un luogo di aggregazione e di nuove relazioni, di formazione e produzione artistica e di scambio di idee, storie e risorse.
Pensiamo che il lavoro organizzativo e performativo di un gruppo di giovani, come è il nostro gruppo, sia indispensabile per valorizzare questo luogo, assieme all’Associazione dalla Guerra alla Pace forte alla Gatta, che vi lavora da molti anni, all’associazione SegnoPerenne che cura in particolare la Ronda dell’Arte; alla Municipalità Chirignago Zelarino e all’Assessorato alle politiche sociali che seguono con interesse la forte valenza culturale del forte Mezzacapo.

Quanta rivoluzione c’è nel trasformare un forte militare in disuso in un luogo di creatività e cultura? #culturability3

Il progetto in un tweet
Venezia
Città
VE
Provincia
Veneto
Regione