Cultural Community Lab e Visitor Center di “Ivrea, città industriale del XX secolo” candidata nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco

Il sito candidato si sviluppa attraverso edifici di produzione, di ricerca, di servizi sociali e di civile abitazione che sono il risultato materiale di un progetto di ingegneria sociale che ha caratterizzato la storia dell’industria del Novecento. “Ivrea, città industriale del XX secolo” è il primo sito italiano candidato Unesco riferito alla storia industriale del Novecento. Il Dossier si trova ora alla valutazione di Unesco. Diversi spazi presenti negli edifici, su cui interviene il riconoscimento di particolare interesse culturale, sono attualmente vuoti e si prestano non solo a progetti di rivitalizzazione economica ma anche a progetti di rivitalizzazione culturale in cui la comunità e i gruppi di interesse (culturale, sociale, scientifico) possono interagire e farli diventare, seguendo il dettato della Convenzione di Faro, vere e proprie eredità culturali. Il compito che Unesco pone, inoltre, anche in questa fase di valutazione, è di dotare il sito di un visitor center attivo, operativo e affascinante. Il progetto che si propone vuole rappresentare un capovolgimento delle tradizionali caratteristiche dei visitor center per legare questa funzione operativa a un processo di interpretazione, elaborazione e presentazione dei significati e valori del sito. Un processo sviluppato dalla comunità e dai portatori di valori e interessi culturali attraverso il lavoro di organizzazione e facilitazione del gruppo proponente. Partendo dall’esperienza delle Science Gallery anglosassoni, che hanno come base una sorta di Community Lab che attraverso azioni partecipative costruisce i temi in presentazione, l’idea del gruppo proponente è quella di avviare un Community Lab di tipo culturale che, nell’ambito di un palinsesto tematico e temporale, interpreti il sito, i suoi significati urbanistici, architettonici, sociali, culturali, scientifici e restituisca i risultati, a se stessa in quanto comunità, ai visitatori, agli scienziati e ai ricercatori che a questo sito dell’industria e della socialità novecentesca fanno riferimento. In questa continua costruzione e restituzione di contenuti si posiziona il visitor center che immergerà il visitatore in un mondo attivo, operativo, creativo dal quale potrà ricevere non solo informazioni, ma stimoli, suggestioni, spiegazioni, esperienze.

Costruire in uno degli spazi dell’Ivrea olivettiana un luogo di produzione culturale partecipata che interpreti i valori del sito candidato

Il progetto in un tweet
Ivrea
Città
TO
Provincia
Piemonte
Regione