L’idea progettuale “CULT101” nasce dalla presa di coscienza che il mondo della cultura e della creatività può assumere un ruolo chiave nell’economia odierna. La nostra proposta ha come obiettivo principale quello di creare e far accrescere ad Acireale luoghi di esperienza, di incontro, un “laboratorio promotore di competenze” volto ad incrementare le conoscenze artistico-culturali degli individui (siano essi cittadini, turisti, artisti in cerca di ispirazione, giovani donne, immigrati etc.) che si relazionano nello spazio comune. Il team proponente crede fermamente che la cultura e la creatività hanno un valore economico, turistico e sociale importante, tanto da essere considerato un vero e proprio patrimonio industriale all’interno del primo Studio sull’Industria della Cultura e della Creatività in Italia condotto da Italia Creativa.
Tra gli obiettivi di CULT101 ha importante rilievo la valorizzazione e la promozione della cultura italiana e siciliana, l’interazione tra culture ed espressioni differenti in quanto crediamo che una regione singolare, qual è la Sicilia, ricca di storia ed impregnata da contaminazioni culturali possa essere ancora un passaggio ed un fulcro di scambio importante, attraverso la visione contemporanea.
Dalle esperienze curatoriali più innovative e riuscite, prende il via la scelta di intervenire all’interno dello spazio domestico (sito in via Giovanni Verga, 101) contrapponendolo a esposizioni allestite all’interno di spazi pubblici come il Teatro Bellini di proprietà del Comune in cui si interviene attivamente puntando alla rigenerazione urbana e sociale attraverso lo sviluppo di processi creativi. Il teatro, da poco ristrutturato parzialmente, rappresenta il fulcro delle azioni, lo spazio in cui poter non solo esporre ma anche incentivare l’utilizzo attivo e partecipato all’interno del quartiere di Santa Maria del Suffragio.
Il coinvolgimento dei target all’interno di uno spazio ancora non del tutto valorizzato sotto il profilo artistico-culturale da, infine, l’opportunità di far leva su tematiche fondamentali:
● adattamento degli spazi ad usi non specificatamente teatrali, ma pur sempre legati al mondo dell’arte e della cultura
● utilizzo di una struttura di alto valore artistico e storico
● networking fra operatori del settore
Inserire l’arte e creare un circuito virtuoso che interessa anche lo spazio domestico, non fa altro che incentivare tale disciplina come parte integrante della nostra vita quotidiana.

Laboratorio promotore di esperienze collaborative e produzione artistica e culturale, contenitore di idee competenze e relazioni

Il progetto in un tweet
Acireale
Città
CT
Provincia
Sicilia
Regione