Coworkher

Il progetto prevede l’apertura di uno spazio di coworking pubblico nel comune di Roseto degli Abruzzi, che consenta alle lavoratrici e ai lavoratori autonomi di partecipare al mondo del lavoro, soprattutto alla fascia di popolazione svantaggiata che non rientra nelle politiche attive del lavoro (donne dopo la maternità e over 35). Tale modalità permette ai lavoratori di tessere relazioni, offrendo loro la possibilità di uscire dall’isolamento lavorativo. Grazie al modello del coworking infatti, gli utenti – oltre ad usufruire delle attrezzature e delle aree messe a disposizione – entrano a far parte di un network e accedono alla possibilità di sfruttare le diverse capacità e competenze presenti all’interno dello spazio.

Il centro prevede:
• postazioni attrezzate a prezzi contenuti per startup di imprese e coworker
• un box office
• uno spazio polifunzionale per colloqui, incontri e formazione
• un’area relax
• servizio consulenza specialistica

La sensibilità nei confronti delle donne e mamme imprenditrici, lavoratrici autonome e freelance, ha ispirato la creazione di una rete di servizi pensati per le donne e aperti a tutti quanti vorranno usufruirne; proprio in ciò risiede il valore aggiunto del progetto, ovvero nell’inserire lo spazio di coworking all’interno di una rete di servizi integrati attualmente assente sul territorio.

Attraverso l’attivazione di convenzioni saranno offerti:
• Servizi “salvatempo” e “salvadanaio”
• “Co-baby”

I servizi “salvatempo” e “salvadanaio” comprendono tutte quelle possibilità offerte agli utenti per favorire la conciliazione tra vita privata e lavorativa, oltre a convenzioni con enti e aziende che consentono un risparmio economico. Sarà quindi possibile continuare a lavorare tranquillamente seduti alla propria postazione coworking mentre un addetto ai servizi “salvatempo” si occuperà di svolgere, per conto degli utenti, tutte quelle attività quotidiane come fare la spesa e pagare le bollette. I servizi “salvadanaio” consentono di abbonarsi a palestre, cinema e altri servizi a prezzi ridotti. Saranno inoltre stipulate convenzioni con enti di formazione al fine di organizzare giornate e corsi di formazione per il personale e gli utenti.
Lo spazio individuato per la realizzazione del progetto è un appartamento dismesso di proprietà del Comune di Roseto degli Abruzzi, sito in una zona facilmente raggiungibile e ricca di servizi.

#culturability3 @coworkher

Il progetto in un tweet
Roseto degli Abruzzi
Città
TE
Provincia
Abruzzo
Regione