La comunicazione tra spazi teatrali indipendenti e pubblico ad oggi in Italia è interrotta. Il teatro deve quindi necessariamente aggiornare il proprio linguaggio e riavvicinarsi al pubblico di oggi, che è già quello del futuro, sempre più legato alle nuove tecnologie e al mondo social. Il progetto CONTROCIRCUITO propone come risoluzione a questo problema un format di welfare culturale che renda sostenibile la produzione e la circuitazione delle arti performative attraverso la promozione di comunità digitali che animano spazi teatrali radicati nel territorio. I canali di intervento saranno due: il primo volto alla creazione di uno spazio fisico polivalente, da qui in poi TEATRO, capace di accogliere le attività produttive delle compagnie e di aprirsi a tempo pieno alle esigenze della comunità. Che basi il suo lavoro sulla condivisione e apertura al cittadino con l’intento di formare non solo un attento fruitore pagante ma un interlocutore attivo, coinvolgendolo anche durante le fasi di ideazione e di produzione; il secondo basato sulla creazione di uno spazio virtuale, da qui in poi PIATTAFORMA WEB, che per la prima volta in Italia metterà in comunicazione, in un unico portale, PUBBLICO, TEATRI e COMPAGNIE. Il PUBBLICO potrà accedere a una serie di funzioni che permetteranno di interagire direttamente con le compagnie attraverso una serie di contenuti interattivi e con i teatri rendendo la ricerca degli spettacoli veloce e intuitiva tramite l’uso di tag e geolocalizzazione, avendo inoltre accesso a scontistica lastminute e convenzioni con i partners. I TEATRI inseriranno i propri dati (contatti, planimetria, dati tecnici, ecc..) tenendoli facilmente aggiornati per agevolare il contatto con le compagnie e in questo modo avere la possibilità di riempire eventuali buchi nella programmazione attraverso una tecnologia di theatre sharing, come in una sorta di Airbnb dei teatri. Il TEATRO sarà il primo fruitore della PIATTAFORMA WEB diventando esempio di azione culturale a livello locale in comunicazione su piano nazionale con altre realtà locali. Le COMPAGNIE potranno presentarsi caricando i propri lavori in modo semplice e dettagliato (filmati delle prove, interviste, backstage e documentazione delle fasi di ricerca creativa), proporsi con un click ai teatri favorendo la circuitazione dei propri lavori. Come il teatro non può fare a meno del pubblico, i cittadini che non vanno a teatro rinunciano a un’esperienza fondamentale per la crescita della società.

#culturability3 CONTROCIRCUITO – Metti in movimento il tuo teatro in modo rapido, sostenibile, sociale!

Il progetto in un tweet
Torino
Città
TO
Provincia
Piemonte
Regione