La proposta Colledara_OrtInCentro nasce dalla volontà di rigenerare un’area strategica comunale: quella di risulta inclusa tra la chiesa di S. Paolo ed il Museo delle Arti Contadine, a ridosso dell’impianto cimiteriale, generata dalla demolizione della canonica annessa alla chiesa madre. L’intenzione è di unire alla vocazione agricola del territorio l’occasione di integrazione socio-culturale e didattico-educativa, oltreché la creazione di un adeguato spazio aggregativo a valenza culturale attraverso la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, le associazioni locali attive sul territorio ed un team di giovani tecnici. L’obiettivo generale riguarda l’utilizzo degli orti come luogo civico, aggregativo e di integrazione intergenerazionale e sociale, attraverso la mobilitazione delle risorse del territorio: si propone di facilitare e sostenere le esperienze di orti collettivi inseriti in rete con il territorio, per sostenere l’esperienza e l’attività del Team in un contesto ad indirizzo formativo e professionalizzante, arrivando a dar vita ad un importante luogo di socializzazione connesso con il Museo, con le Scuole e con il Municipio; si propone parallelamente il recupero della Chiesa di S. Paolo e l’inserimento (sul sedime della vecchia canonica) di un’area di commiato a complemento ed a supporto dell’impianto cimiteriale limitrofo in fase di manutenzione. Le azioni sono quindi finalizzate in prima battuta a favorire percorsi riabilitativi e di coesione sociale, oltreché sostenere l’inserimento lavorativo di fasce di popolazione a rischio. Obiettivi a lungo termine riguardano invece il consolidamento delle attività iniziali, inglobando quanto più possibile il turismo sostenibile toccando il borgo medievale di Castiglione della Valle. Lo scopo ultimo è quello di ridare vita alle attività umane cercando di insediarvi importanti momenti di recupero storico – identitario e nuove opportunità di lavoro, traendo forza dalle caratteristiche territoriali mediante un circuito itinerante di fruitori e visitatori. Queste considerazioni hanno portato alla combinazione di più funzioni che, messe a sistema, potrebbero riqualificare l’intero territorio circostante, partendo dall’area presa in esame:
• Laboratori e Orti sociali, didattici e urbani
• Aree attrezzate per gite fuori porta
• Punto di partenza per escursioni
• Sport naturalistici
• Punti di osservazione di flora e fauna
• Posto-tappa Museo Arti Contadine e aree di meditazione;
• Agriturismo Attivo

…PUNTIAMO AL CENTRO, PARTIAMO DALLE NOSTRE RADICI!!!

Il progetto in un tweet
Colledara
Città
TE
Provincia
Abruzzo
Regione
Social accounts