Il progetto Campidarte si contraddistingue perché racchiude in se molti elementi, apparentemente distanti tra loro, che hanno però dimostrato di essere complementari: natura, arte, design, eventi e cibo.
Natura, perché si trova in 15.5 ettari nel cuore della campagna sarda.
Arte, perché proponiamo le residenze d’artista per promuovere il territorio attraverso l’arte e aumentare l’offerta culturale caratterizzata dalla mancanza di centri culturali/ricreativi e di occasioni di interazione con l’arte ed i suoi protagonisti. Ospitiamo gli artisti seguendo due linee: nel breve periodo gli street artist dipingono i muri, interni o esterni; nel lungo periodo gli artisti lavorano realizzando installazioni, per dar vita ad un percorso culturale distribuito all’interno dell’area, che offra la possibilità di camminare tra opere d’artista e natura.
Design, perché Campidarte nasce da un team di interior designer il cui primo step è stato capire e conoscere gli oggetti e i materiali, dell’attrezzatura industriale presente in loco. Oggi l’obiettivo è creare un nuovo concetto di design, che sia un mix tra il design urbano, riprendendone forme e colori, e quello artigianale o laboratoriale, in cui si sperimenta e realizzano prodotti inediti. Abbiamo realizzato una linea di oggetti di design, come lampade, lampadari, mobili, utilizzando vecchie attrezzature avicole come abbeveratoi, mangiatoie, nidi; realizziamo, inoltre, allestimenti con cartelle di uova, sedute decorative per il Teatro Massimo del Comune di Cagliari e per il Ghetto degli Ebrei.
Eventi, perché durante i primi tre anni abbiamo organizzato una serie di eventi che sono diventati parte importante del progetto, perché, grazie ad essi, i visitatori hanno iniziato a conoscere Campidarte e hanno avuto l’opportunità di vedere in prima persona una nuova modalità di esposizione dell’arte contemporanea, così come un nuovo approccio alla progettazione e al design. Inoltre gli eventi hanno permesso di finanziare la parte relativa agli artisti (l’acquisto di tinte e pennelli, biglietti aerei, l’ospitalità), e i materiali per il laboratorio.
Cibo e ospitalità, perché la prossima apertura dell’agriturismo completerà l’offerta. Si proporranno contenuti accompagnati da una più vasta gamma di servizi, fruibili da persone di età e stili di vita diversi.

Riqualifica di 4 capannoni per dar vita a un centro culturale tra arte, natura, eventi, design e food. #culturability3 | www.campidarte.com

Il progetto in un tweet
Ussana
Città
CA
Provincia
Sardegna
Regione
Social accounts