Borgo Futuro è un progetto di ampio respiro, costruito insieme al territorio, per potenziare l‘offerta culturale esistente accrescendone la capacità di impatto sociale. Il fulcro del progetto è la rigenerazione di uno spazio abbandonato situato al centro del borgo di Ripe San Ginesio, caratteristico paese di origine medievale, nell’ entroterra maceratese, regione Marche, con l’obiettivo di rinnovarne l’uso, mettendo a sistema interessi e opportunità di diversa natura a livello locale e non. Uno spazio di condivisione di cultura, innovazione e produzione artisticoculturale, uno spazio di cittadinanza attiva per i giovani e non solo, una dimensione di accoglienza turistica nuova che include un aspetto formativo-residenziale finora mai sperimentato nel territorio. Il circolo virtuoso che l’intervento innescherà, attiverà la rinascita di una piccola economia del benessere dentro il borgo. Le periferie italiane hanno subito un rilevante spopolamento, causando l’aumento della presenza di vuoti urbani, e a fatica, li, si intercettano le dimensioni socio-culturali più esterne e ricche di stimoli che difficilmente penetrano nei piccoli centri. I destinatari sono quindi i giovani del territorio che denunciano la mancanza di strumenti per la partecipazione e costruzione della propria identità, causa di fenomeni di isolamento, fragilità sociale, precarietà lavorativa ed esistenziale ed i turisti, i visitatori che cercano un’immersione totale e autentica nelle tradizioni locali, in un ambiente caratterizzato dalla cultura e dell’arte, direttamente fruibile in termini di prezzi e servizi offerti. Il progetto Borgo Futuro vuole immaginare, disegnare e concretizzare la totalità dei servizi ed attività in grado di trattenere il fruitore sul territorio per un periodo medio-lungo, all’interno della dimensione del piccolo borgo. La cura del rapporto con il territorio è strategica nell’orientamento degli interventi residenziali per favorire la sedimentazione di best practice replicabili localmente, distinguendosi a livello regionale, e non solo, come un centro di produzione e diffusione della cultura, che abbia un impatto sociale forte, in grado di creare start-up innovative. A tal fine sarà redatto un bando dall’Associazione Borgo Futuro, aperto a tutte le realtà regionali che presenteranno un’idea innovativa di Residenza-Formativa, da affiancare ad esperienze nazionali ed internazionali per qualificare l’offerta stessa.

#BORGO #FUTURO è Rigenerazione, Innovazione e Sviluppo per il Piccolo Centro Abitato della Provincia Italiana @culturability3

Il progetto in un tweet
Ripe San Ginesio
Città
MC
Provincia
Marche
Regione