BORGO DELLA SCIENZA

Borgo della Scienza è un progetto di innovazione e coesione sociale nato nel 2013 a cura dell’Associazione socio culturale “Borgo della Scienza” che mira a sconfiggere forme sempre più deleterie di socializzazione (alcolismo, droga, gioco d’azzardo) attraverso la cultura.
L’iniziativa nasce dall’osservazione delle problematiche di cui sopra all’interno di una piccola comunità, Ruoti, sita in provincia di Potenza (Basilicata) e alla rilevazione di un’ulteriore problematica di rilevanza sociale ossia l’esistenza di spazi pubblici vuoti che potrebbero essere messi a disposizione della stessa comunità.
L’obiettivo che si propone di realizzare è quello di trasformare il centro storico di Ruoti in un Museo Diffuso Interattivo delle Scienze (“Borgo della Scienza”) attraverso il recupero degli edifici abbandonati da dedicare ciascuno a una particolare tematica (ad es. officina della scienza, della chimica, etc.).
Scienza, cultura, innovazione, coesione sociale, rete, partnership, sperimentazione, divertimento sono i driver di questo progetto.
Il primo edificio, già in fase di allestimento, è la vecchia casa comunale che si trasformerà ne “L’Officina della Scienza”. Si provvederà in seguito ad allestire i nuovi edifici su esempio di quest’ultima e secondo un principio di miglioramento continuo che terrà conto delle esigenze manifestate dei partecipanti.
Fase propedeutica all’attuazione di questa realtà è “Il concorso annuale Brainstorming” che coinvolge le scuole primarie, secondarie e superiori della provincia di Potenza, in particolare i paesi della Comunità del Marmo Platano con la finalità di produrre gli esperimenti scientifici da utilizzare per l’allestimento del museo. In una prospettiva futura, ci si augura di avere le risorse necessarie per poter estendere la partecipazione alle scuole della Regione Basilicata e alle scuole Italiane ed Europee. Così come auspichiamo che la collaborazione con i comuni limitrofi, per ora limitata alla partecipazione al “Concorso Brainstorming”, possa in futuro, una volta realizzato il museo, concretizzarsi in altre forme quali ad esempio l’accoglienza delle scolaresche o dei turisti in visita al museo e la proposta di un “pacchetto di soggiorno” che possa valorizzare le risorse esistenti sul territorio.

Fare rete tra bambini, genitori, scuole, comunità giocando nel #borgodellascienza. #culturability3, #coesione, #empowerment #riutilizzospazi

Il progetto in un tweet
RUOTI
Città
PZ
Provincia
Basilicata
Regione
Social accounts