AGORA: Spazi fisici e di pensiero per una cultura 2.0

Il progetto intende ri-generare uno spazio ormai inutilizzato all’interno della Parrocchia Spirito Santo della città di Trani, in modo da creare uno spazio di condivisione per le nuove generazioni unitamente ai più grandi, generando un melting-pot culturale che produca fermento oltre le mura di ciò che è lo spazio fisico. Il tutto all’interno della fenomenologia dello spazio abbandonato per un progetto urbanistico e sociale che vada oltre il paradigma del riuso. il paradigma di riferimento vuol essere: riduci/riusa/ricicla. Il concetto base sta nell’idea di condividere materiali, idee, progetti, dubbi, speranze fra le varie generazioni, nella prospettiva di un fermento socio culturale delle persoen per il bene della polis. Tutto ciò all’interno di un salone parrocchiale, che per motivi economici ormai è divenuto abbandonato. Tae concept però vuol perforare ed oltrepassare le barriere delle mura di una parrocchia, e ne vuol divenire “centro di gravità permanente” per tutta la comunità cittadina ed oltre. una periferia che si fa al centro. Le persone responsabili dello spazio in un ottica di peer education, peer-costruction ideas. In poche parole: sazio per l’arte-la cultura-il riciclo-conferenze-festival-biblioteca fisica e virtuale- sharin di qualsiasi genere-installazioni-gruppi di interesse, e quant’altro la mente possa concepire in condivisione.

Condividere spazi e idee per la generazione 2.0,

Il progetto in un tweet
Trani
Città
BT
Provincia
Puglia
Regione